Al via l’efficientamento energetico sugli immobili della Città. 2 milioni per 13 edifici

Sono tredici gli edifici di proprietà della Città che nei prossimi mesi saranno oggetto di importanti opere di efficientamento e riqualificazione energetica. Si tratta dei primi interventi nell’ambito dell’accordo sottoscritto nel luglio dello scorso anno dal Sindaco di Torino Stefano Lo Russo e dal Presidente di Iren Luca Dal Fabbro per riqualificare 800 edifici del Comune di Torino entro fine 2029, rendendoli più efficienti sul piano energetico.

Su proposta dell’Assessora alle Politiche per l’Ambiente e l’Energia Chiara Foglietta, la Giunta comunale ha infatti approvato questa mattina 13 progetti presentati da Iren Smart Solutions che daranno il via al cronoprogramma dei lavori su altrettanti edifici.

L’obiettivo è quello di rendere gli edifici più efficienti dal punto di vista dei consumi, risparmiando sugli attuali consumi elettrici e termici, ma anche più sostenibili dal punto di vista ambientale. Una sfida, quella per città più verdi e sostenibili che è al centro dell’impegno di Torino, tra le 100 città europee che sono impegnate a diminuire le emissioni entro il 2030 diventando una città a impatto climatico zero.

“Si entra nel vivo del project financing realizzato con Iren per l’efficientamento energetico degli immobili della Città di Torino. Con questa delibera – spiega l’Assessora alle Politiche per l’Ambiente e l’Energia Chiara Foglietta– si porta avanti l’iter degli interventi previsti per la prima annualità. L’ambizioso progetto di efficienza energetica rientra negli obiettivi che ci siamo posti come Città per arrivare all’abbattimento della C02 e rappresenta una delle priorità individuate dalla stessa Unione europea per la lotta ai cambiamenti climatici”

Il costo dei lavori, il cui totale ammonta a euro 2.772.893,57, sarà interamente a carico del concessionario Iren, secondo quanto previsto dal contratto di concessione stipulato con la Città. Gli interventi partiranno a metà luglio.

Tra gli immobili oggetto di lavori figurano dieci complessi scolastici in varie zone della città (via Valenza 71, via Collino 12, via Tofane 22, via Tofane 28, via Casteldelfino 24, via Casteldelfino 30, via Destefanis 20, via Gubbio 47, via Lorenzini 4, strada Castello di Mirafiori 43- 45). Gli interventi approvati riguarderanno l’illuminazione, con la sostituzione dei corpi illuminati esistenti con nuovi a tecnologia LED, interventi su impianti termici ed elettrici, posa di valvole termostatiche e di sistemi di contabilizzazione dei consumi, sistemi di controllo Building management system e opere di manutenzione straordinaria.

Gli altri interventi interesseranno il Palazzetto dello Sport “Gianni Asti” di Parco Ruffini, che vedrà la sostituzione dell’impianto d’illuminazione, un condominio situato in corso Lombardia 121-123 e un edificio in via Pianezza 151-163.

Notizie Correlate

10 Nov 2023
Prosegue l’attività di ascolto del territorio e dei portatori di interesse avviata dalla Città per costruire il nuovo piano regolatore... Leggi di più
06 Lug 2023
ToNite è un progetto di inclusione urbana gestito dalla Città di Torino e cofinanziato dal programma europeo di innovazione urbana... Leggi di più
05 Lug 2023
A due anni dalla fondazione, CTE Next, la Casa delle Tecnologie Emergenti di Torino, è un luogo aperto e accessibile... Leggi di più