Riqualificazione del giardino di via Revello

Nell’ambito di un intervento di manutenzione straordinaria, nel giugno del 2020, sono iniziati i lavori per la riqualificazione del giardino di via Revello, angolo via Fréjus. Al termine del cantiere, previsto per maggio 2021, i cittadini del quartiere Cenisia potranno disporre di un luogo vivace e accogliente, completamente riqualificato e fruibile. Il giardino verrà aperto al pubblico ai primi di giugno.

Una prima sistemazione, dopo la demolizione dei fabbricati esistenti nell’area e la relativa bonifica, aveva consentito la riapertura del giardino nel luglio 2018 per consentirne l’utilizzo da parte dei cittadini. Nel frattempo, attraverso un percorso partecipato di co-progettazione che ha visto protagonisti gli abitanti del quartiere con il supporto della Circoscrizione e degli uffici centrali del Verde, veniva definita la destinazione del giardino, di circa 5mila mq, e le ulteriori funzioni che vi avrebbero trovato posto.

Obiettivo dell’Amministrazione, nel caso di specie, era quello di progettare, attraverso un percorso di progettazione partecipata e quindi di realizzare, in un’area venutasi a creare a seguito della demolizione dei tre edifici scolastici dismessi che componevano l’ex Scuola Media “Renzo Pezzani”, un giardino cittadino, quale luogo per rilassarsi per giovani, anziani e famiglie, promuovendone l’uso sociale, la sua accessibilità, la qualità della vita dei cittadini ed il miglioramento dei parametri di vivibilità del territorio urbano in un quartiere densamente urbanizzato e carente di spazi verdi.

       

Il giardino, che sarà dotato di elementi di arredo quali panchine, cestini porta rifiuti ed archetti portabici e dove verranno realizzati nuovi camminamenti per migliorarne l’accessibilità, ospiterà una nuova area giochi (collocata lungo l’asse di via Revello), un’area di socializzazione, un punto scambio libri (bookcrossing), utilizzabile anche come bacheca espositiva oltre ad una fontanella (toret). Nuovo anche l’impianto di illuminazione. Saranno inoltre realizzate aiuole/orti con piante aromatiche e fiorite e piante adatte per un’area umida, anche con funzione di raccolta delle acque meteoriche restituite direttamente alla falda e non immesse in fognatura. Gli esemplari arborei esistenti verranno mantenuti, integrati con altri piantamenti di alberi e siepi con funzione di mitigazione ambientale. L’area sarà inoltre dotata di un impianto di irrigazione.

         

E’ prevista inoltre la realizzazione di alcuni murales lungo alcuni tratti dei muri perimetrali e negli altri la messa a dimora di siepi e/rampicanti (nei tratti non utilizzati per i murales). L’importo dei lavori a seguito del ribasso di gara ammonta ad € 218.869,00 Euro (iva esclusa) oltre ad Euro 14.071,29 (iva esclusa) per lavori in variante e così complessivamente l’importo risulta essere pari ad Euro 232.940,29 (Iva esclusa).

Approfondimenti sulla progettazione partecipata

Notizie Correlate

30 Ago 2021
VERDECITTÀ arriva a Torino: da venerdì 3 a domenica 5 settembre il progetto del Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari... Leggi di più
09 Ago 2021
Riqualificare il quartiere sperimentando soluzioni volte a contrastare l’effetto isola di calore e utili alla gestione delle acque piovane e... Leggi di più
09 Ago 2021
Proseguono nel mese di agosto le attività nei mercati delle Sentinelle Salvacibo per RePoPP, progetto sostenuto da Città di Torino,... Leggi di più