TORINO FOOD METRICS REPORT

Torino è da tempo una città attiva e attenta al tema del cibo, come testimoniano la ricchezza della sua cultura gastronomica e il suo grande patrimonio agroalimentare, ma anche le diverse esperienze di animazione del territorio e l’insieme di progetti, iniziative e partenariati volti a favorire da un lato l’accesso equo al cibo di qualità e dall’altro ad aumentare la visibilità di questa vocazione: dalla lotta allo spreco alimentare all’organizzazione di eventi internazionali di qualità, da azioni di marketing urbano alla sensibilizzazione della cittadinanza a stili di vita sani e sostenibili. Iniziative e progetti che le hanno permesso di posizionarsi tra le città più attente alle tematiche del cibo in contesto urbano, con diversi riconoscimenti ottenuti in ambito nazionale e internazionale.

Consapevole del ruolo che le amministrazioni locali possono avere nel costruire politiche alimentari, la Città nel 2021 si è dotata di “Torino Food Metrics Report”, strumento per monitorare lo stato di avanzamento delle politiche e progettualità dell’Amministrazione sul tema del cibo e per implementare un’azione sistemica e di coordinamento delle stesse. Il rapporto fotografa lo stato del sistema urbano del cibo, evidenziandone le trasformazioni e – di conseguenza – l’efficacia delle politiche pubbliche rivolte ad aumentarne la sostenibilità ambientale, l’equità sociale e la competitività economica. Una analisi fondata su una batteria di indicatori che possono essere aggiornati su base periodica, che trae la sua ispirazione dall’esperienza virtuosa della città di New York che dal 2012 pubblica ogni anno l’aggiornamento del proprio Food Metrics Report, come elemento centrale della NYC Food Policy.

L’obiettivo che intende perseguire la Città è quello di avere un sistema alimentare sano, sostenibile e inclusivo. Lavorare per favorire l’accesso al cibo di qualità per tutti e lottare contro il suo spreco è fondamentale per il benessere delle persone e dell’ambiente, per la salute e per poter apprendere il valore del cibo.

Sono numerose le iniziative realizzate e partecipate dalla Città di Torino per la quale le politiche del cibo costituiscono una parte importante delle proprie competenze a cui concorrono praticamente tutte le componenti dell’amministrazione cittadina. Per migliorare il processo di governance valorizzando al meglio le realtà già presenti e promuovendo nuove sinergie con enti e territorio, in stretto dialogo con le attività dell’Atlante del cibo, a partire dal 2021 Torino si è dotata di gruppo interassessorile e interdipartimentale che sta concentrando il proprio lavoro su quattro pilastri: sostenibilità ambientale ed economia circolare, sicurezza e spreco alimentare, agricoltura urbana e promozione culturale.

L’ edizione 2023 del Food Metrics Report torinese, così come quella del 2022, ha un valore particolarmente rilevante, poiché costituisce una delle attività chiave svolte dalla Città di Torino nell’ambito del progetto Horizon 2020 Fusilli (acronimo per “Fostering the Urban food System Transformation through Innovative Living Labs Implementation”). Il progetto vede Torino coinvolta, insieme ad altre undici città europee, in un percorso triennale di costruzione partecipativa di politiche locali del cibo e di sviluppo e realizzazione di azioni concrete finalizzate a rafforzare la sostenibilità del sistema urbano del cibo, attraverso pratiche di circolarità.

Inoltre, quest’ultima edizione arriva in concomitanza con la conclusione della redazione di un importante documento: la Guida per una Politica del Cibo della Città di Torino. L’insieme delle politiche attuate finora e delineate per il futuro della Città concorreranno anche al raggiungimento degli obiettivi di neutralità climatica che la Città di Torino si è posta, rientrando tra le “100 Climate-Neutral and Smart Cities by 2030”.

Il Torino Food Metrics Report 2023 si fonda quindi su un complesso di 111 indicatori, suddivisi in dieci sezioni principali: offerta alimentare; industria di trasformazione; agricoltura urbana; povertà alimentare; acquisti pubblici sani, ecologici e solidali; cibo e salute; economia circolare; formazione e ricerca; turismo ed enogastronomia; consumi alimentari. In più, viene inaugurata una sezione aggiuntiva che indaga specifici sistemi del cibo della Città di Torino, in questa occasione dedicata all’area di Mirafiori Sud in ragione del suo coinvolgimento in diversi progetti che lavorano sul suo sistema alimentare per incrementarne la sostenibilità ambientale, la giustizia sociale e lo sviluppo economico.

 

    Consulta il Food Metrics Report 2023                   Consulta il Food Metrics Report 2023_EN

 

 

  Consulta il Food Metrics Report 2022                Food metrics report     Consulta il Food Metrics Report 2020

Notizie Correlate

22 Dic 2023
Una città più sostenibile, più vicina a chi ha più bisogno e capace di favorire stili di vita sani e... Leggi di più
19 Dic 2023
Facilitare l’accesso alle attività e agli eventi culturali da parte di tutti rimuovendo qualsiasi barriera di accesso – socio-culturale, geografica,... Leggi di più
15 Dic 2023
Favorire la frequentazione e l’aggregazione dei cittadini nelle aree verdi interne e limitrofe alle biblioteche, migliorando la sicurezza dei luoghi,... Leggi di più