Mobilità: approvato l’elenco degli interventi per la sicurezza stradale dei pedoni

Lavori per 1 milione e 160mila euro per migliorare la sicurezza stradale dei pedoni: l’elenco degli interventi, che riguarderanno 18 attraversamenti pedonali dove d’intesa con le Circoscrizioni  si è deciso di procedere prioritariamente, è stato approvato oggi dalla Giunta Comunale, su proposta dell’assessora Chiara Foglietta.

Saranno realizzati passaggi rialzati, verranno allargati i marciapiedi e per agevolare i pedoni nell’attraversamento saranno realizzate banchine salvagente al centro della carreggiata che consentano loro di procedere in due tempi. L’impiego di nuovi dispositivi luminosi permetterà di migliorare la visibilità della segnaletica e dei percorsi, si procederà all’eliminazione delle barriere architettoniche e sensoriali e, quando necessario, si interverrà sull’ampiezza della carreggiate e installando rallentatori ad effetto ottico per indurre una moderazione della velocità.

“Tutelare i pedoni – sottolinea l’assessora alla Mobilità – significa difendere i soggetti più deboli che si trovano sulla strada e che, come tutti coloro che si muovono in città, devono avere la possibilità di farlo in sicurezza, indipendentemente dal mezzo utilizzato. L’obiettivo – spiega Foglietta – è ridurre gli incidenti stradali. L’introduzione di dispositivi e di elementi che favoriscano una riduzione delle velocità, una maggiore visibilità della segnaletica e degli spazi dedicati all’attraversamento, come la chiusura delle strade davanti alle scuole, la creazione di zone pedonali e ciclabili vanno proprio nella direzione di garantire la massima sicurezza di ciascun spostamento”.

Gli interventi riguarderanno corso Stati Uniti, nel tratto tra i corsi Castelfidardo e Re Umberto; corso Galileo Ferraris all’altezza di via Torricelli; corso Cosenza vicino al mercato coperto di via Don Grioli; corso Galileo Ferraris all’angolo con piazzale San Gabriele da Gorizia; piazza Rivoli: corso Francia all’intersezione con le vie Pozzo Strada e Gianfrancesco Re e Strada del Lionetto; via Nicola Fabrizi e via Nicomede Bianchi; via Servais all’altezza del civico 62; via Stradella all’altezza del numero 192; corso Mortara in corrispondenza della rotonda di via Livorno, via Pianezza all’incrocio con corso Lombardia, via Botticelli all’altezza del civico 11, corso Vercelli in prossimità di via Cuorgnè, via Sant’Elia, corso Casale ai civici 388 e 462, Lungo Dora Firenze all’altezza di corso Verona; corso Bramante in prossimità dell’ospedale Molinette; corso Maroncelli all’intersezione con via Canelli.

I lavori, che dovranno essere ultimati entro il 2026, sono stati finanziati nell’ambito del Piano nazionale sicurezza stradale 2030 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che, nello scorso dicembre, aveva messo a disposizione 13,5 milioni di euro i fondi, da suddividere in proporzione quattordici “grandi comuni” riportati nel rapporto annuale ISTAT sull’incidentalità stradale con maggiore coinvolgimento di pedoni (oltre a Torino, i fondi sono indirizzati anche a Milano, Verona, Venezia, Trieste, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Messina e Catania).

Il Piano nazionale della sicurezza stradale 2030 ha, infatti, individuato i pedoni quale categoria a rischio tra gli utenti della strada. Per loro, a confronto con le altre categorie, nel decennio 2011÷2020 si è verificata una riduzione solo del 14% in termini di morti e di solo l’1% in termini di feriti. Tra l’altro, sempre secondo il rapporto annuale ISTAT, l’incidentalità relativa ai pedoni delle aree urbane si concentra nei quattordici “grandi comuni”, raggiungendo il 23% tra le vittime per incidenti stradali e il 34% in termini di feriti.

Gli interventi

Circoscrizione Uno

Nel tratto compreso tra i corsi Castelfidardo e Re Umberto di corso Stati Uniti, in corrispondenza degli attraversamenti pedonali esistenti, è prevista la realizzazione di isole salvapedoni. In progetto anche un nuovo attraversamento all’altezza di via Colli che sarà realizzato sistemando parte delle banchine esistenti. È inoltre in programma la sistemazione di tratti della carreggiata e la collocazione sui marciapiedi di transenne a protezione degli attraversamenti. L’intervento sarà completato con la realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale. In corso Galileo Ferraris  verrà installato un dispositivo APL per la segnalazione e l’illuminazione dell’attraversamento pedonale situato all’incrocio con via Torricelli.

Circoscrizione Due

Situato in un’area di grande passaggio per la presenza di giardini, mercato rionale di una banchina centrale destinata a parcheggio, l’attraversamento pedonale di corso Cosenza all’altezza di via Grioli verrà dotato di un dispositivo APL con lanterne lampeggianti. Molto utilizzato soprattutto in occasione di eventi o in determinati orari per via della vicinanza con un ospedale, importanti strutture sportive, il parco Cavalieri di Vittorio Veneto, lo stadio olimpico e il Pala Alpitour, l’attraversamento pedonale di corso Galileo Ferraris nei pressi di piazzale San Gabriele da Gorizia richiede di superare due controviali e una carreggiata di tre corsie.  Con gli interventi previsti – la riduzione delle due semicarreggiate a due corsie per senso di marcia, la realizzazione di rallentatori ad effetto ottico e di una banchina spartitraffico centrale, l’installazione di un dispositivo APL con lanterne lampeggianti, l’implementazione con un attraversamento ciclabile, la chiusura al traffico dell’ultimo tratto del controviale Ovest –  si intende favorire una moderazione della velocità dei veicoli e agevolare il passaggio da un lato all’altro del corso di pedoni e ciclisti.

Circoscrizione Tre

In piazza Rivoli verranno realizzati nuovi attraversamenti pedonali rialzati insieme a una serie di interventi per favorire l’accessibilità ai disabili visivi, mentre in corso Francia è prevista l’installazione di un nuovo semaforo sonoro dotato di avvisi acustici per i non vedenti

Circoscrizione Quattro

In un’area densamente popolata e con diverse attività commerciali e mercati la sosta irregolare a centro carreggiata ed elevati flussi pedonali caratterizzano le vie Nicola Fabrizi e Nicomede Bianchi. L’intervento prevede la tracciatura di zebratura al centro della carreggiata e la realizzazione di banchine salvagente in prossimità delle intersezioni. Di fronte alla scuola ‘Il Cerchio’ in via Servais 62 verrà realizzato un nuovo attraversamento pedonale rialzato

Circoscrizione Cinque

L’attraversamento pedonale di fronte alla sede degli uffici circoscrizionali in via Stradella 192 verrà dotato di segnaletica luminosa, mentre in corso Mortara in corrispondenza della rotatoria di via Livorno verrà realizzato un attraversamento pedonale rialzato

Circoscrizione Sei

In via Botticelli 11 si procederà all’abbattimento delle barriere architettoniche e alla realizzazione di un attraversamento pedonale luminoso. Altro interventi in via Pianezza, corso Vercelli (all’altezza di via Cuorgnè)  e via Sant’Elia dove verranno realizzati attraversamenti pedonali rialzati;

Circoscrizione Sette

All’altezza dei numeri civici 388 e 462 di corso Casale è prevista l’installazione di attraversamenti pedonali luminosi, mentre in Lungo Dora Firenze, all’altezza di corso Verona, si procederà alla realizzazione di passaggi rialzati

Circoscrizione Otto

Per indurre una riduzione delle velocità di percorrenza e garantire una maggiore protezione dei percorsi pedonali in corso Bramante nelle vicinanze dell’ospedale Molinette saranno ampliate le banchine spartitraffico e ridotta la sede veicolare insieme a una serie di interventi per migliorare la visibilità di pedoni e conducenti. Sempre finalizzato alla riduzione del rischio per i pedoni attraverso una moderazione della velocità dei veicoli l’intervento su corso Maroncelli dove, all’intersezione con via Canelli, è previsto il restringimento da tre a due carreggiate per senso di marcia, la realizzazione di rallentatori a effetto ottico e la posa di segnaletica dedicata.

Notizie Correlate

19 Dic 2023
Facilitare l’accesso alle attività e agli eventi culturali da parte di tutti rimuovendo qualsiasi barriera di accesso – socio-culturale, geografica,... Leggi di più
14 Dic 2023
Primo successo per il progetto “MaaS ToMove” del programma MaaS4italy del Comune di Torino con la conclusione dell’avviso per la selezione di... Leggi di più
05 Dic 2023
Pedali e fai del bene all’ambiente. E ci guadagni. Non solo in salute, perchè i chilometri percorsi in sella a... Leggi di più