Qualità dell’aria: basta fake, ci sono le Faq

Ogni anno la nostra città è impegnata a ridurre la morsa dello smog. Un impegno in cui tutte le istituzioni locali, e in particolare quelle che si occupano della nostra salute e di quella dell’ambiente in cui viviamo, sono sottoposte a ricorrenti domande sui motivi dei provvedimenti restrittivi del traffico e su cause e conseguenze dell’inquinamento atmosferico.

Per fare chiarezza e offrire un luogo in cui tutte le possibili domande possano trovare una risposta esauriente l’assessorato all’Ambiente della Città di Torino, Asl Città di Torino e Arpa Piemonte hanno redatto un documento di 34 pagine – “Raccolta di domande frequenti sul tema della qualità dell’aria” – che fa chiarezza su cause e conseguenze dello smog, su come le persone possono contribuire alla riduzione delle emissioni e proteggersene e su molte altre questioni che ogni giorno animano il dibattito sulla qualità dell’aria a Torino.

La prima parte del documento presenta le “Faq generali sul tema dell’inquinamento atmosferico a Torino e in area metropolitana”: quali sono i principali inquinanti, i limiti entro i quali devono stare per rispettare gli obblighi normativi, le infrazioni sanzionabili dall’Unione europea, da quali fonti vengono emessi, perché i diesel inquinano di più sono alcune delle domande che trovano risposta in queste pagine.

La seconda parte è riservata alle frequently asked questions sulla salute umana e sui comportamenti da adottare per ridurre l’esposizione. Contiene interessanti valutazioni sugli effetti dell’esposizione agli inquinanti (a breve e a lungo termine, e principali patologie che ne possono derivare), le conseguenze dell’esposizione negli ambienti interni, quali comportamenti adottare per ridurre il contatto con tali sostanze, ruolo dell’alimentazione e dell’attività fisica, come ridurre le proprie fonti di inquinamento.

La terza e la quarta parte del documento riguardano la stagione critica e le situazioni di emergenza da inquinamento acuto e approfondiscono i temi della difesa personale e dei propri familiari in caso di esposizione, ad esempio in situazioni di traffico intenso o in presenza di malati, anziani e bambini.

Il vademecum è disponibile on line sull’home page del Comune di Torino (qui).

Notizie Correlate

05 Lug 2021
Torino City Lab – l’iniziativa della Città di Torino che promuove, seleziona e accompagna lo sviluppo di soluzioni innovative di... Leggi di più
12 Mar 2021
La Giunta Comunale ha approvato nella seduta odierna una delibera – proposta dall’assessore all’Ambiente Alberto Unia – con lo schema... Leggi di più
24 Set 2020
In lizza per aggiudicarsi l’ European Green Capital Award 2022, Torino proietterà sulla Mole, domani, venerdì 25 settembre, dalle 20.30... Leggi di più